Vai al contenuto
Home » Anche quest’anno Ugento aderisce al “Treno della Memoria”

Anche quest’anno Ugento aderisce al “Treno della Memoria”

Anche quest’anno il Comune di Ugento aderisce al progetto “Treno della Memoria”, nato nell’estate del 2004, prendendo vita dalla necessità di dare risposta sociale e civile alle guerre e ai conflitti attraverso l’educazione alla cittadinanza attiva e la costruzione di un comune sentirsi cittadini europei.

Il Comune di Ugento negli ultimi anni ha partecipato all’iniziativa dando l’opportunità a venti ragazzi di vivere la straordinaria esperienza di un viaggio nella Storia e nella Memoria, che ha l’obiettivo di ricordare lo sterminio del popolo ebraico e le leggi razziali, al fine di stimolare studenti, giovani e cittadini, ad una riflessione sugli aspetti ancora attuali del razzismo e dell’intolleranza per i “diversi” e per le “idee altrui”. L’iniziativa consiste in un viaggio nella Storia e nella Memoria, realizzato attraverso la scoperta dei luoghi e delle storie delle persone che hanno vissuto il periodo della Seconda guerra Mondiale. Un’opportunità per i partecipanti di incontrarsi e approfondire le tematiche storiche e sociali relative a quegli anni, in un periodo in cui le testimonianze dirette di quei terribili accadimenti cominciano a scomparire.

In passato l’amministrazione comunale, su iniziativa dell’Associazione di volontariato AttivaMente, ha conferito la Cittadinanza Onoraria a Piero Terracina e Sami Modiano, reduci dal campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau.

L’iniziativa prevede due fasi tra loro consequenziali: un ciclo di appuntamenti (in presenza e online) attraverso i quali si intende fornire ai partecipanti gli strumenti indispensabili per affrontare con consapevolezza il viaggio, e il viaggio, da realizzare nei mesi compresi tra gennaio e marzo 2022, secondo un calendario che sarà definito nel corso del mese di novembre.

Il Comune di Ugento si farà carico delle spese di partecipazione e di viaggio per quattro giovani, per un totale di 1.520,00 euro.

 

Seguici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *