Vai al contenuto
Home » Fondi dal Pnrr per le “aree interne”, Ugento tra i Comuni beneficiari

Fondi dal Pnrr per le “aree interne”, Ugento tra i Comuni beneficiari

Si è svolta ieri, nella sala consiliare di Palazzo dei Celestini a Lecce, l’Assemblea dei sindaci dell’area interna “Sud Salento”, convocata dal presidente Stefano Minerva.

Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile, infatti, con decreto numero 394 del 2021, ha destinato per il miglioramento dell’accessibilità e sicurezza stradale, 300 milioni di euro complessivamente, per il periodo 2021-2026, in favore delle cosiddette Aree interne, relativi al Fondo Investimenti Viabilità Aree Interne che rientra negli interventi previsti dal PNRR.

La provincia di Lecce è assegnataria di un importo totale di 4 milioni e 752mila euro, da utilizzare fino al 2026, a beneficio dell’Area interna Sud Salento, che comprende 17 Comuni: Alessano, Castrignano del Capo, Corsano, Gagliano del Capo, Miggiano, Montesano Salentino, Morciano di Leuca, Patù, Presicce-Acquarica, Salve, Specchia, Taurisano, Tiggiano, Casarano, Ruffano, Tricase, Ugento.

Obiettivo dell’incontro è stato quello di avviare un confronto per individuare gli interventi prioritari da inserire nella programmazione che dovrà essere comunicata al Ministero entro il 31 marzo 2022.

Di seguito la ripartizione dei fondi:

anno 2021, 317mila euro

anno 2022, 792mila euro

anno 2023, 475mila euro

anno 2024, 792mila euro

anno 2025, un milione e 584mila euro

anno 2026, 792mila euro

per un totale di 4 milioni e 752 mila euro

Per i primi due anni (compreso il 2021) sono previsti interventi di manutenzione straordinaria (sicurezza stradale, illuminazione pubblica ecc), dal 2023 in poi le somme saranno destinate ad altre opere. L’idea è quella di dividere le aree interne in tre macro-aree: una che fa capo a Tricase, una a Ugento e una a Santa Maria di Leuca.

Entro il 31 marzo 2022 la Provincia è chiamata a comunicare il piano di riparto e gli interventi suddivisi negli anni.

Dichiara il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva: “Si tratta dell’unico fondo per la viabilità provinciale a valere sul Piano complementare del PNRR affidato alle Province, che ne sono i soggetti attuatori. E’ una partita importante, nella quale siamo impegnati a svolgere il ruolo essenziale di coordinamento dello sviluppo locale“.

Dopo questo proficuo dibattito, ora restituiamo la parola all’Assemblea dei Sindaci. Saranno loro, con le decisioni in merito agli interventi da effettuare, che determineranno il futuro e quello delle comunità che rappresentano“, aggiunge il consigliere provinciale Ippazio Morciano, che ha presieduto l’incontro odierno, coadiuvato dal dirigente provinciale del Servizio Viabilità Luigi Tundo e dal segretario generale Angelo Caretto.

Seguici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *