Vai al contenuto
Home » Approvato il Patto per la Lettura, Ugento pronta al titolo di “Città che legge”

Approvato il Patto per la Lettura, Ugento pronta al titolo di “Città che legge”

La Giunta Comunale ha approvato nei giorni scorsi il “Patto per la Lettura” con l’obiettivo ci creare una sinergia tra tutti i protagonisti della filiera culturale, in particolare del libro, coinvolgendo istituzioni pubbliche, scuole, biblioteche, case editrici, librerie, autori e lettori organizzati in gruppi e associazioni, imprese private, fondazioni, associazioni culturali e di volontariato e tutti coloro che condividono l’idea che la lettura, declinata in tutte le sue forme, sia un bene comune su cui investire per la crescita culturale dell’individuo e della società, uno strumento straordinario per l’innovazione e lo sviluppo economico e sociale della comunità.

Un atto propedeutico alla nuova candidatura del Comune di Ugento al prestigioso titolo di “Città che legge”. Infatti, lo scorso 24 novembre, il Cepell – Centro per il libro e la lettura del MIC – Ministero per le Attività Culturali d’intesa con ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani ha provveduto ad informare i Comuni, interessati ad ottenere la qualifica di “Città che legge” per il biennio 2022-2023, della necessità di dotarsi, preliminarmente alla presentazione della propria candidatura, di un “Patto locale per la lettura” che preveda il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati alla promozione della lettura.

Le modalità per aderire al Patto saranno rese pubbliche nei prossimi giorni tramite avviso sul sito del comune. Tutti potranno condividerne i contenuti e le finalità del patto.

Seguici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *