Vai al contenuto
Home » Senza ruota l’auto dell’Assessore Chiara Congedi. Di mira altre Fiat 500 L

Senza ruota l’auto dell’Assessore Chiara Congedi. Di mira altre Fiat 500 L

Alcune Fiat 500 L sono state prese di mira nella notte ad Ugento. Tra i cittadini vittime del furto di ruote anche l’Assessore alla Cultura, Chiara Congedi, che ha trovato la sua auto senza la ruota anteriore sinistra.

L’episodio è accaduto nella notte e l’Assessore ha fatto l’amara scoperta questa mattina presto. L’auto, una Fiat 500 L, era parcheggiata nei pressi della propria abitazione.

Del gesto sono stati informati i Carabinieri della stazione di Ugento che hanno raccolto la denuncia dell’Assessore Congedi. Al vaglio dei militari potrebbero esserci le immagini di alcune telecamere di sorveglianza presenti in zona.

Si confida anche nel racconto di qualche testimone. Chi ha agito ha scelto di farlo smontando la ruota esposta sulla strada e non quella vicino al marciapiede dove poteva nascondersi in caso di passaggio di qualcuno. Da qui l’appello a chiunque sia passato da Via Pietro Vitale e abbia notato movimenti sospetti a segnalarlo alle forze dell’ordine.

Per smontare la ruota è stata danneggiata parte della carrozzeria del mezzo.

Quanto accaduto all’Assessore Congedi non è un caso isolato, altri episodi simili si sarebbero verificati sempre nella notte appena trascorsa.

In via Monsignor De Razza una Fiat 500 L è stata posta su due mattoni e privata della ruota posteriore destra.

Come nel primo episodio, si confida anche in questo caso sulle immagini registrate dalle telecamere presenti in zona.

Al lavoro i carabinieri della stazione di Ugento.

Sull’accaduto si è espresso con un post su Facebook il primo cittadino Salvatore Chiga:

“Esprimo a nome mio e di tutta l’Amministrazione Comunale solidarietà all’Assessore Chiara Congedi, vittima nella notte di un vile gesto. Quanto accaduto è da condannare e confido nel lavoro degli inquirenti affinché riescano presto a dare delle risposte per la serenità di Chiara e di quei cittadini vittime di un simile gesto”.

Anche l’Assessore Chiara Congedi ha scelto di commentare su Facebook quanto accaduto:

È stato un amaro risveglio, questa mattina, ritrovare la mia auto sull’asfalto in un equilibrio precario. Tutta la mia solidarietà ai concittadini che hanno subìto lo stesso danno, se non peggiore, considerando anche tutti i disagi arrecati. Nel mio caso, gli pneumatici erano stati sostituiti solo da qualche settimana. È un gesto triste e incivile da condannare. Ringrazio il Sindaco, i colleghi dell’intero Consiglio Comunale e tutti gli amici per la vicinanza dimostratami con i tanti messaggi e chiamate. Confido vivamente nel lavoro che le Forze dell’Ordine sapranno compiere“.

Messaggi di solidarietà sono arrivati dai banchi della minoranza del consiglio comunale.

Movimento Regione Salento di Ugento e il gruppo Costruiamo Insieme di Ezio Garzia:

“Il Movimento Regione Salento,
nella Persona del suo Coordinatore cittadino, insieme Al gruppo Costruiamo Insieme, nelle persone dei suoi Consiglieri Comunali eletti, esprimono piena solidarietà per il
vile gesto subito dall’Assessore Chiara Congedi, condannandolo a prescindere da quale possa essere la sua matrice”.

Gruppo politico di Giulio Lisi, Uniti Verso il Futuro:

“All’assessore Chiara Congedi il nostro incoraggiamento a non farsi intimidire da un atto di delinquenza comune dal momento che analoghi episodi, in tutto il territorio comunale, sono accaduti nella notte. Solidali anche con i cittadini che hanno subito lo stesso deplorevole atto. Confidiamo nelle forze dell’ordine affinché trovino l’autore o gli autori di questi gesti villani a danno di una comunità”.

Seguici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *