Vai al contenuto
Home » Porto: iniziano i lavori straordinari per l’officiosità idraulica del bacino

Porto: iniziano i lavori straordinari per l’officiosità idraulica del bacino

La Lega Navale Italiana – Sezione di Torre San Giovanni ha comunicato nei giorni scorsi ai suoi soci, secondo quanto stabilito dalla Capitaneria di Porto di Gallipoli e dal Comune di Ugento, che nei prossimi giorni lo specchio acqueo del porto di Torre San Giovanni sarà interessato da lavori di messa in pristino dell’officiosità idraulica del bacino del porto.

un’uscita del Corso Vela della LNI

“Questo intervento, che ha un valore di €34.000, è pur sempre un intervento straordinario di dragaggio dei sedimenti e della sabbia del bacino portuale, che comunque si presenta come propedeutico a quelli che interesseranno l’intera zona portuale successivamente”, ha spiegato l’Assessore ai Lavori Pubblici Alessio Meli, che ha poi continuato: “naturalmente è ben chiaro che, come Amministrazione, è nostro interesse permettere la navigazione di quella zona non solo ai diportisti, ma soprattutto ai pescatori, per permettere agli stessi di poter continuare a lavorare in sicurezza e tranquillità”.

L’area demaniale marittima interessata dall’esecuzione dei lavori, così come delimitata dalla ditta esecutrice degli stessi, è temporaneamente interdetta alla navigazione, alla sosta, all’ancoraggio/ormeggio e a qualsiasi altra attività non espressamente autorizzata, ad esclusione delle ore di non operatività dei mezzi impiegati nelle operazioni. Tutte le unità navali dovranno prestare la massima attenzione alle suddette operazioni, mantenendosi ad una distanza di sicurezza dall’area dei lavori, adottando ogni accorgimento consentito per non cagionare sinistri e/o infortuni, nonché avere riguardo alle eventuali indicazioni fornite dagli addetti ai lavori. Tutte le unità navali in prossimità dello specchio acqueo in questione dovranno osservare senza indugio le indicazioni eventualmente fornite dalle unità navali delle FF.PP./Guardia Costiera presenti in prossimità dell’area di lavoro.

l’Assessore Alessio Meli

Continua, intanto l’iter per il progetto del dragaggio dell’intero specchio d’acqua dell’area portuale che ha un valore di €4.390.000, secondo quando comunicato dall’Assessore Meli: “L’intervento è una prerogativa dell’Amministrazione Comunale, consci dell’importanza di questo servizio per i pescatori, appunto, per i diportisti e l’intera Marina di Torre San Giovanni, in quanto l’intervento assumerà una fortissima valenza economico-sociale e turistica, anche in considerazione del redigendo Piano Regolatore del porto. A tal proposito, vorrei ringraziare il Vicesindaco ed Assessore all’Urbanista e Demanio Massimo Lecci per l’assiduità e la straordinarietà dell’impegno e della costanza messa in questa importante fase di gestazione del progetto per la quale ha avuto un ruolo determinante. Su questo progetto si lavora assiduamente già da diverso tempo, e siamo consapevoli che segnerà la storia di Torre San Giovanni. Ad oggi, l’incarico è stato dato alla società che sta redigendo il progetto, sul quale bisognerà interessare i sovraordinati organi che si dovranno esprimere con proprio parere e ben presto diventerà cantierabile”.

 

Seguici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *