Vai al contenuto
Home » Cade in una vasca, cane salvato dalla Polizia Locale di Ugento

Cade in una vasca, cane salvato dalla Polizia Locale di Ugento

Il lavoro della Polizia Locale è anche quello di soddisfare le richieste di aiuto dei cittadini. Alcune volte è possibile intervenire in prima persona, altre si richiede l’intervento dei corpi preposti. Sarebbero potuti intervenire i Vigili del Fuoco per salvare un cagnolino in difficoltà, come spesso accade, ma la Polizia Locale di Ugento non si è tirata indietro soddisfacendo le richieste di un cittadino ed evitare ai Caschi rossi, impegnati in altri tipi di emergenze in questo periodo, di intervenire.

La Polizia Locale è la Polizia di prossimità, vicina al cittadino. Avrà pensato questo Andrea De Icco quando ha richiesto il loro intervento per salvare un cane caduto in una vasca utilizzata per la raccolta delle acque in contrada Villa. Sul posto si sono recati il Comandante Francesco Del Coco e dagli Agenti Rocco Congedi e Rosino Bianco.

Il cane era lì da almeno due ore, in difficoltà, ha iniziato a mugolare attirando l’attenzione di Andrea che abita nelle vicinanze e che ha iniziato a cercarlo fino a trovarlo. Non riuscendo a raggiungere il povero animale, ha chiamato il numero della Polizia Locale di Ugento che è prontamente intervenuta. È stato un lavoro di squadra, Andrea e gli Agenti hanno sfidato la presenza dei serprenti presenti nella vasca per permettere al cane di salvarsi. Era impaurito, ma dopo diversi tentativi di salvataggio è riuscito a venir fuori dalla vasca tornando a correre felice per le campagne.

Non si sa se il cane fosse randagio o di proprietà, non è stato possibile identificarlo con il lettore di microchip perchè appena uscito è scappato.

Seguici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.