Vai al contenuto
Home » Danneggiata la cartellonistica del Nuovo Museo Archeologico

Danneggiata la cartellonistica del Nuovo Museo Archeologico

Dopo la giostra per disabili danneggiata da un gruppo di giovani (qui i dettagli), ecco che qualche altro gruppetto di ragazzi ha ben pensato di danneggiare la cartellonistica del Nuovo Museo Archeologico di Ugento.

Ignoti, nelle scorse ore, hanno inciso con del pennarello nero i propri pensieri su dei pannelli che fanno da corredo all’ingresso della struttura.

Si tratta di frasi che inneggiano all’odio, discriminano i paesi vicini e insultano le Forze armato.

È bene ricordare che se questi soggetti venissero individuati potrebbero essere denunciati per Vilipendio.

Vi è infatti il reato di Vilipendio della Repubblica, delle Istituzioni costituzionali e delle Forze armate (Art.290 Codice Penale). Chiunque pubblicamente vilipende la Repubblica, le Assemblee legislative o una di queste, ovvero il Governo, o la Corte Costituzionale, o l’Ordine giudiziario (104 Cost.) è punito con la multa da euro 1.000 a euro 5.000. La stessa pena si applica a chi pubblicamente (266) vilipende le Forze armate dello Stato o quelle della liberazione (292 bis, 302 ss., 311 ss.; 81 c.p.m.p.).

Seguici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *