Vai al contenuto
Home » Ricordi e stima: Monumento all’Emigrante. Sabato 30 luglio l’inaugurazione

Ricordi e stima: Monumento all’Emigrante. Sabato 30 luglio l’inaugurazione

E’ in fase di ultimazione dei lavori il Monumento dedicato all’Emigrante che sarà posizionato ad Ugento in Piazza Pompeo Colonna. La statua sarà collocata su di un basamento già installato nei mesi scorsi in un  un angolo della piazza. L’idea di chi lo ha progettato è stata quella di rappresentare un uomo con valigia, in attesa della partenza dalla propria terra natia. Per meglio raffigurare queste intenzioni sono stati collocati dei basamenti che danno l’idea dei binari del treno.

 

Come già spiegato dall’Assessore ai Lavori pubblici, Alessio Meli, in un nostro precedente articolo, che riportava anche i bozzetti e il rendering del progetto, il progetto ha un costo complessivo di 50mila euro, somma messa a disposizione da fondi comunali. Il costo della statua ammonta a 32mila euro più iva, 3.900 euro i costi di basamento, il resto della somma è impegnato per competenze tecniche.

I lavori presero il via lo scorso 27 dicembre e il 30 luglio prossimo sarà inaugurata la struttura con una cerimonia ricca di ospiti. Di seguito il calendario:

Le parole del Sindaco Salvatore Chiga

Con l’obbiettivo plurimo di favorire azioni fondate sui principi di libertà, di eguaglianza, di solidarietà e di giustizia, indicati nella Costituzione, di operare al fine di conseguire il pieno sviluppo della propria comunità e di valorizzare il proprio patrimonio sociale e culturale, l’Amministrazione comunale, con Deliberazione n. 276 del 9 dicembre 2021, favoriva l’approvazione di un progetto per la realizzazione di un “MONUMENTO ALL’EMIGRANTE e di completamento dell’arredo urbano su Piazza Pompeo Colonna”.

Dopo un attento e meticoloso studio sul fenomeno dell’ emigrazione che interessò Ugento ed il Mezzogiorno d’Italia fra gli anni ’60 e ’70, assieme alla locale sezione dell’associazione “Emigranti nel Mondo”, si giungeva alla definizione del soggetto monumentale, in un progetto che già si rappresentava per superare la concezione di un’opera pubblica a sé stante e che si candidava ad esser condivisa per Rappresentatività, per Storie e Valori intrinseci, con Autorità Nazionali, Regionali ed Estere, che sin dai primi passi, mossi in tal direzione dal nostro Assessore ai Lavori Pubblici, Alessio Meli, accoglievano con sentimento di riconoscenza ed emozione, garantendo viva partecipazione anche per la prefissata manifestazione inaugurale.

Un invito che ci pregiamo estendere all’ intera cittadinanza, all’associazionismo locale e ai tantissimi concittadini, che per effetto delle ferie estive, faranno rientro nella nostra meravigliosa terra.

Vi Aspettiamo!

Seguici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *