Vai al contenuto
Home » Peschereccio abbandonato, forse utilizzato per trasporto migranti

Peschereccio abbandonato, forse utilizzato per trasporto migranti

Un peschereccio lungo circa 20 metri, privo di sigle identificative, è stato trascinato dalle onde nelle acque antistanti Torre San Giovanni, frazione marina di Ugento, e potrebbe essere connesso con qualche sbarco avvenuto in passato sulle coste italiane.

VIDEO

A segnalare la sua presenza sono stati alcuni residenti e persone di passaggio che hanno allertato le forze dell’ordine. La vecchia imbarcazione si trovava a circa 500 metri a Nord del porto di Torre San Giovanni di Ugento.

Le condizioni meteorologiche non hanno consentito alla Guardia costiera di Gallipoli, con il supposto dei militari dell’ufficio locale marittimo di Torre San Giovanni, di intervenire nel migliore dei modi, onde acquisire maggiori informazioni sull’evento e a valutare la possibilità di un recupero per scongiurare ogni forma di inquinamento e rendere al più presto fruibile alla collettività il tratto di litorale.

Da un primo sopralluogo il peschereccio è risultato privo di persone a bordo e né tracce di inquinamento. Ulteriori accertamenti saranno effettuati nelle prossime ore.

La Guardia Costiera continua a monitorare costantemente la situazione e ha diffuso un avviso ai naviganti ai fini della sicurezza della navigazione, in stretto collegamento con la Direzione Marittima di Bari ed il Comando Generale delle Capitanerie.

E’ il secondo analogo episodio registrato nella giornata odierna, relativo a unità abbandonate alla deriva che spinte dal vento e dalla corrente terminano il loro triste e lungo viaggio sulle coste salentine, specie quelle del versante ionico.

Per gli aspetti connessi all’eventuale fenomeno migratorio, sono state informate l’Autorità Giudiziaria e la Prefettura Leccese.

Seguici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *