Vai al contenuto
Home » “A luna de Santu Vicenzu”, accensione del fuoco e degustazioni di vini

“A luna de Santu Vicenzu”, accensione del fuoco e degustazioni di vini

“A Luna de Santu Vicenzu” è il titolo dell’evento che la Fondazione di Partecipazione PCE “Terre del Capo di Leuca – De Finibus Terrae” terrà domenica 15 gennaio 2023 ad Ugento, in collaborazione con la Diocesi Ugento – Santa Maria di Leuca e il GAL Capo di Leuca e con il patrocinio del Comune di Ugento, che intende valorizzare la memoria storica del Salento, raccontando quanto fino al secolo scorso la “Luna di San Vincenzo” fosse un indicatore importante per mettersi a lavoro per garantire alla vigna un’annata felice.

Il programma prenderà avvio con l’incontro pubblico: “A luna e a vigna”, alle ore 16.30 presso la ex chiesa di Santa Filomena, con i saluti di Salvatore Chiga, Sindaco di Ugento, Don Stefano Ancora, Presidente Fondazione De Finibus Terrae e Antonio Ciriolo, Presidente GAL “Capo di Leuca”.

Seguiranno gli interventi di Don Gionatan De Marco, direttore Ufficio Catechistico Diocesano, che interverrà sul tema: “San Vincenzo e la vigna: tra fede e ancestralitá” e della Prof.ssa Laura Rustioni, Università del Salento che illustrerà l’argomento: “La vigna salentina, tra tradizione e cambiamenti climatici”. Le conclusioni saranno a cura di S.E. Mons. Vito Angiuli, Vescovo di Ugento – S. Maria di Leuca.

A seguire alle ore 17.30, presso la Chiesa Cattedrale Maria SS. Assunta in Cielo, sarà celebrata una Santa Messa, presieduta da S.E. Mons. Vito Angiuli, con i viticoltori e la benedizione delle palme di San Vincenzo.

Alle ore 18.30, in Largo Cattedrale, si svolgerà “Lu Focu e Lu Mieru”, con l’accensione del fuoco e degustazioni di ottimi calici di vino riscaldati dal fuoco, offerto da varie cantine salentine, con intermezzi musicali di Chiara De Martino.

Un antico proverbio salentino dice: “Zappa e puta te scennaru ca te inchi lu panaru”. Alcuni anziani di Ugento raccontano che, molti anni fa, in occasione dei festeggiamenti in onore di S. Vincenzo, i viticoltori del paese chiedevano ai sacerdoti del Capitolo della Cattedrale una speciale benedizione delle vigne all’inizio dei lavori di zappatura e potatura, generalmente coincidenti con la luna nuova di gennaio.

Volendo riprendere questa antica tradizione, la Fondazione De Finibus Terrae, la Diocesi di Ugento – S. Maria di Leuca e il GAL “Capo di Leuca” organizzano “A luna de Santu Vicenzu”, un momento importante e significativo di promozione del territorio e di condivisione di esperienze e tradizioni al quale parteciperanno molte aziende vinicole presenti sul territorio salentino e diversi agricoltori privati che lavorano e curano i loro vigneti, per un momento di riflessione, una celebrazione in cui saranno benedette le Palme di San Vincenzo da portare ciascuno nella propria vigna e un momento attorno al fuoco per la degustazione dei vostri vini.

Seguici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *