Vai al contenuto
Home » Riaprono i beni culturali ad Ugento. Ecco il programma del 22 gennaio

Riaprono i beni culturali ad Ugento. Ecco il programma del 22 gennaio

A Ugento l’arte torna a rifiorire. Il 22 gennaio, il sindaco Salvatore Chiga assieme a tutta l’Amministrazione Comunale invitano la cittadinanza all’inaugurazione del nuovo Sistema Culturale cittadino. Nato dalle ceneri del vecchio Sistema Museale, dopo lunghe difficoltà burocratiche, è frutto dell’impegno comunale assieme alla Cooperativa Imago di Lecce, che ha ottenuto dal Comune di Ugento l’affidamento dei servizi di gestione dell’intero sistema.

Il Sistema Culturale comprende il Nuovo Museo Archeologico, il Castello di Ugento e la Biblioteca di Comunità presso Palazzo Rovito. E ancora, ne fanno parte l’ex Chiesa di Santa Filomena nonché la Cripta del Crocifisso e la Chiesa della Madonna di Costantinopoli. La stessa data di inaugurazione non è casuale. Il 22 gennaio infatti ricorre la festività di San Vincenzo, giornata dedicata al patrono della città e dell’intera diocesi di Ugento-Santa Maria di Leuca. Una scelta accurata, con cui l’Amministrazione intende permettere alla popolazione di riavvicinarsi alla propria cultura. «È una gioia immensa – afferma il sindaco Salvatore Chigaacquisire consapevolezza dei protagonisti e dei valori unici della comunità è la base di qualsiasi percorso di crescita».

La giornata del 22 gennaio si aprirà alle 18.30, al termine della celebrazione religiosa, con una visita all’intero Sistema Culturale alla presenza delle autorità di Ugento e dei Sindaci di tutti i comuni della diocesi. A partire dalle 19.00, invece, gli edifici saranno fruibili al pubblico, che potrà così ammirarne le meraviglie architettoniche e letterarie. Nelle sale della Biblioteca, fra manuali storici e libri di narrativa, anche i bambini potranno trovare divertimento con giochi e sale speciali per l’infanzia. Sarà possibile inoltre visitare l’ex Chiesa di Santa Filomena e il Castello, con il suo piano nobile e i meravigliosi affreschi. Fulcro dell’evento sarà però il Nuovo Museo Archeologico che ospita, tra gli altri, la Tomba dell’Atleta e una replica fedele dello Zeus di Ugento, statua cui originale è oggi custodita presso il MArTa – Museo Archeologico Nazionale di Taranto. Nel chiostro del Museo, non prima delle 19.30, si terrà anche un concerto per pianoforte e violino.

Con l’occasione, la cittadinanza e gli ospiti potranno scoprire anche gli orari di apertura dei luoghi della cultura, che saranno interamente fruibili al pubblico a partire dal giorno successivo, il lunedì 23 gennaio. In calce, nel dettaglio gli orari di apertura invernale con tutti i contatti di riferimento. In allegato, invece, la locandina ufficiale dell’evento odierno. Il programma estivo sarà consegnato non appena disponibile. «Restituiamo al territorio ciò che merita e aspetta da tempo. Abbiamo davanti il futuro e sarà bellissimo», ha dichiarato Chiga.

 

Programma dell’evento Riapertura dei Beni Culturali di Ugento

 

18.30                                    Visita ai Beni Culturali

Con le autorità e i sindaci della diocesi

19.30                                    Concerto per Pianoforte e violino

Presso Nuovo Museo Archeologico a cura dell’Amministrazione Comunale

19.00-23.00                        Apertura dei Beni Culturali

Biblioteca di Comunità, Nuovo Museo Archeologico, Castello, ex Chiesa di Santa Filomena

 

Orari di apertura Nuovo Museo Archeologico

Lunedì:                                 Chiuso

Da martedì a sabato:          16.00-19.00

Martedì e giovedì:              9.30-12.30 (su prenotazione per visite guidate di gruppi, laboratori e attività didattiche) Domenica:                            10.00-13.00 / 16.00-19.00

Contatti: museo@comune.ugento.le.it 0833 555819

 

Orari di apertura Biblioteca di Comunità

 

Da lunedì a venerdì: 15.30-19.00
Martedì e giovedì: 9.30-12.30
Sabato: 9.30-12.30 / 16.00-19.00
Domenica: 16.00-19.00
Contatti:  

biblioteca@comune.ugento.le.it

Seguici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *